social.gl-como.it

Cerca

Elementi taggati con: gnome

#debian #stretch #libreoffice #gnome #bug

[gl-como] libreoffice -crash su debian stretch - architettura i386

Siccome ho pc scrausi sparsi per tutto il pianeta :) ho ricevuto
lamentele da gente imbufalita per il fatto che non riescono più ad
utilizzarlo...

Il bug è noto, e non ci hanno ancora messo una pezza, ma si può evitare
il crash "segando" l'integrazione con le GTK (per chi le usa)..
Immagine/foto

Budgie Desktop To Begin Decoupling From GNOME, Will Use Qt - Phoronixhttps://www.phoronix.com/scan.php?page=news_item&px=Budgie-From-GNOME-To-Qt

The Solus desktop environment has delivered innovations on a number of fronts, including its work on the Budgie desktop that has a growing following. While Budgie Desktop started off as being based upon GNOME, now the developers are working to decouple from GNOME and begin making use of the Qt tool-kit.

#gnu #linux #gnome

Linux Hardware Reviews, Open-Source Benchmarks & Linux Performance - Phoronix

Phoronix is the leading technology website for Linux hardware reviews, open-source news, Linux benchmarks, open-source benchmarks, and computer hardware tests.
 
Immagine/foto

La nueva versión de Solus tendrá Flatpak, Gnome 3.22 y el kernel 4.9



Hace unas horas desarrolladores del equipo de Solus han hablado sobre la nueva versión de Solus que se lanzará durante el primer cuatrimestre del 2017. Entre ellos ha estado ikey Doherty, el líder del proyecto. Así hemos conocido las novedades que se incorporarán paulatinamente a la distribución así como los nuevos paquetes que la distribución admitirá además de los suyos propios, pero aún no hemos sabido nada de Budgie Desktop. El famoso escritorio que caracteriza a Solus aún no se ha dejado ver pero si sabemos que las novedades harán posible que Budgie Desktop 11 llegue a nuestros escritorios o al menos eso se espera. Entre las novedades está la adopción de las librerías de Gnome 3.22, la última versión de estas librerías que permitirá que Budgie Desktop resuelva algunos problemas que actualmente tiene en su desarrollo. http://www.linuxadictos.com/la-nueva-version-solus-tendra-flatpak-gnome-3-22-kernel-4-9.html #gnome
 
Immagine/foto

La nueva versión de Solus tendrá Flatpak, Gnome 3.22 y el kernel 4.9



Hace unas horas desarrolladores del equipo de Solus han hablado sobre la nueva versión de Solus que se lanzará durante el primer cuatrimestre del 2017. Entre ellos ha estado ikey Doherty, el líder del proyecto. Así hemos conocido las novedades que se incorporarán paulatinamente a la distribución así como los nuevos paquetes que la distribución admitirá además de los suyos propios, pero aún no hemos sabido nada de Budgie Desktop. El famoso escritorio que caracteriza a Solus aún no se ha dejado ver pero si sabemos que las novedades harán posible que Budgie Desktop 11 llegue a nuestros escritorios o al menos eso se espera. Entre las novedades está la adopción de las librerías de Gnome 3.22, la última versión de estas librerías que permitirá que Budgie Desktop resuelva algunos problemas que actualmente tiene en su desarrollo. http://www.linuxadictos.com/la-nueva-version-solus-tendra-flatpak-gnome-3-22-kernel-4-9.html #gnome
 
Thoughts on DX: #GNOME and #Rust https://siliconislandblog.wordpress.com/2016/10/31/thoughts-on-dx-gnome-and-rust/ #gnu #mozilla #freesw

Silicon Island: Thoughts on DX: GNOME and Rust (Alberto Ruiz)

A few months ago I spent some time to learn some basic Rust, I was interested in getting an informed view of the language, specifically about the safety and concurrency idioms as well as its compat…
 
Thoughts on DX: #GNOME and #Rust https://siliconislandblog.wordpress.com/2016/10/31/thoughts-on-dx-gnome-and-rust/ #gnu #mozilla #freesw

Silicon Island: Thoughts on DX: GNOME and Rust (Alberto Ruiz)

A few months ago I spent some time to learn some basic Rust, I was interested in getting an informed view of the language, specifically about the safety and concurrency idioms as well as its compat…
 
Fabio wrote the following post:

Sulla questione GNOME-Groupon
Di sicuro avrete letto in questi giorni della questione tra GNOME Foundation e Groupon. Quest'ultimo sta preparando un prodotto nuovo, chiamato "gnome", fondamentalmente un POS, closed-source. Ovviamente i ragazzi della GF si sono un attimo risentiti che qualcuno volesse registrare un prodotto tecnologico hardware-software chiamato come l'amato/odiato desktop. E' partita una chiamata alle armi per una raccolta fondi, chiamata che ha avuto un buon successo, sia come raccolta fondi, sia perché Groupon è tornata sui propri passi e ha deciso di cambiare il nome del prodotto.

Ora che la cosa si sta risolvendo, i commenti non mancano e molti mi lasciano perplesso.
Il primo è "ora che hanno raccolto dei soldi per questo, cosa se ne faranno?".
Dice http://www.gnome.org/groupon/:
If we are able to defend the mark without spending this amount, we will use the remaining funds to bolster and improve GNOME.


La seconda critica che ho letto è stata sul tono di "non mi è piaciuto che hanno subito scatenato internet, cercando aiuto per fare causa a Groupon. Possibile che non hanno modo di far mandare una lettera dal loro avvocato?"

Questa è una domanda che denota la classica sindrome del commentatore internet: commentare senza prima leggere.

Sempre su http://www.gnome.org/groupon/:
Recently Groupon announced a product with the same product name as
GNOME. [...] we nevertheless got in touch with them and asked them to
pick another name. Not only did Groupon refuse, but it has now filed
even more trademark applications[...]Of the 28 trademark applications
Groupon filed, we have to file formal proceedings to oppose 10 of
them[...]Our counsel has advised us that we will need $80,000 to
oppose the registration of the first set of 10 applications.


Groupon ha annunciato il prodotto. Gnome ha contattato Groupon
chiedendo di cambiare nome. Grupon ha rifiutato e ha richiesto il
marchio registrato per il prodotto. 28.
Di queste 28 la Gnome foundation deve procedere con la formale
richiesta di opposizione per 10. Per fare questo hanno avuto un
preventivo di 80K$

Per cui:
- non hanno urlato subito "aiuto aiuto"
- non volevano fare causa, ma opporsi alla richiesta di marchio registrato
- hanno effettivamente inviato la lettera con la richiesta del cambio
di nome.

Non solo, come dice http://ebb.org/bkuhn/blog/2014/11/11/groupon.html
The GNOME Foundation (GF) Board minutes are public; you can go and
read them. If you do, you'll find that for many months, GF has been
spending substantial time and resources to deal with this issue.
They've begged Groupon to be reasonable, and Groupon refused.


Ed infatti, dal resoconto del meeting del 20 maggio 2014 ( https://wiki.gnome.org/FoundationBoard/Minutes/20140520 ):
Groupon launched a product called "Gnome"

Trademark issue
We should contact them



E da quello del 3 giugno ( https://wiki.gnome.org/FoundationBoard/Minutes/20140603 ):
Completed Actions
[...]
Kat to contact Brian Cameron about the Groupon legal team



Quindi è più di quattro mesi che GNOME ha contattato Groupon chiedendo di cambiare nome al prodotto.


Ieri Groupon sul suo blog ha pubblicato:
[...] We’ve been communicating with the Foundation for months to try
to come to a mutually satisfactory resolution, including alternative
branding options

https://www.groupon.com/blog/cities/gnome-update

Per poi aggiornare oggi con
After additional conversations with the open source community and the
Gnome Foundation, we have decided to abandon our pending trademark
applications for “Gnome.” We will choose a new name for our product
going forward.


Quindi, solo dopo il casino mediatico, Groupon ha accettato
l'originale richiesta: cambiare nome.


PS: Tutto ciò esula da ogni preferenza personale su #GNOME come ambiente desktop.
 

Sulla questione GNOME-Groupon

Di sicuro avrete letto in questi giorni della questione tra GNOME Foundation e Groupon. Quest'ultimo sta preparando un prodotto nuovo, chiamato "gnome", fondamentalmente un POS, closed-source. Ovviamente i ragazzi della GF si sono un attimo risentiti che qualcuno volesse registrare un prodotto tecnologico hardware-software chiamato come l'amato/odiato desktop. E' partita una chiamata alle armi per una raccolta fondi, chiamata che ha avuto un buon successo, sia come raccolta fondi, sia perché Groupon è tornata sui propri passi e ha deciso di cambiare il nome del prodotto.

Ora che la cosa si sta risolvendo, i commenti non mancano e molti mi lasciano perplesso.
Il primo è "ora che hanno raccolto dei soldi per questo, cosa se ne faranno?".
Dice http://www.gnome.org/groupon/:
If we are able to defend the mark without spending this amount, we will use the remaining funds to bolster and improve GNOME.


La seconda critica che ho letto è stata sul tono di "non mi è piaciuto che hanno subito scatenato internet, cercando aiuto per fare causa a Groupon. Possibile che non hanno modo di far mandare una lettera dal loro avvocato?"

Questa è una domanda che denota la classica sindrome del commentatore internet: commentare senza prima leggere.

Sempre su http://www.gnome.org/groupon/:
Recently Groupon announced a product with the same product name as
GNOME. [...] we nevertheless got in touch with them and asked them to
pick another name. Not only did Groupon refuse, but it has now filed
even more trademark applications[...]Of the 28 trademark applications
Groupon filed, we have to file formal proceedings to oppose 10 of
them[...]Our counsel has advised us that we will need $80,000 to
oppose the registration of the first set of 10 applications.


Groupon ha annunciato il prodotto. Gnome ha contattato Groupon
chiedendo di cambiare nome. Grupon ha rifiutato e ha richiesto il
marchio registrato per il prodotto. 28.
Di queste 28 la Gnome foundation deve procedere con la formale
richiesta di opposizione per 10. Per fare questo hanno avuto un
preventivo di 80K$

Per cui:
- non hanno urlato subito "aiuto aiuto"
- non volevano fare causa, ma opporsi alla richiesta di marchio registrato
- hanno effettivamente inviato la lettera con la richiesta del cambio
di nome.

Non solo, come dice http://ebb.org/bkuhn/blog/2014/11/11/groupon.html
The GNOME Foundation (GF) Board minutes are public; you can go and
read them. If you do, you'll find that for many months, GF has been
spending substantial time and resources to deal with this issue.
They've begged Groupon to be reasonable, and Groupon refused.


Ed infatti, dal resoconto del meeting del 20 maggio 2014 ( https://wiki.gnome.org/FoundationBoard/Minutes/20140520 ):
Groupon launched a product called "Gnome"

Trademark issue
We should contact them



E da quello del 3 giugno ( https://wiki.gnome.org/FoundationBoard/Minutes/20140603 ):
Completed Actions
[...]
Kat to contact Brian Cameron about the Groupon legal team



Quindi è più di quattro mesi che GNOME ha contattato Groupon chiedendo di cambiare nome al prodotto.


Ieri Groupon sul suo blog ha pubblicato:
[...] We’ve been communicating with the Foundation for months to try
to come to a mutually satisfactory resolution, including alternative
branding options

https://www.groupon.com/blog/cities/gnome-update

Per poi aggiornare oggi con
After additional conversations with the open source community and the
Gnome Foundation, we have decided to abandon our pending trademark
applications for “Gnome.” We will choose a new name for our product
going forward.


Quindi, solo dopo il casino mediatico, Groupon ha accettato
l'originale richiesta: cambiare nome.


PS: Tutto ciò esula da ogni preferenza personale su #GNOME come ambiente desktop.
 
nuovi vecchi